Avvisi di accertamento di Equitalia: ecco come difendersi

Valutazione ed eventuale gestione del contenzioso con Agenzia delle Entrate ed Equitalia

Compito di un legale è quello di esaminare e individuare le migliori strategie difensive avverso gli avvisi di accertamento o le cartelle di pagamento notificati al contribuente, di valutare, per ogni singolo caso, la possibilità ad accedere agli strumenti deflattivi del contenzioso tributario, esaminare le iscrizioni a ruolo da parte di Equitalia, tutelare il contribuente in caso di pignoramenti e ipoteche, impugnare gli atti illegittimi, anche accedendo presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate e degli Enti locali per verificare in prima persona la validità della pretesa da parte della Pubblica Amministrazione. Lo Studio è in grado di tutelare il contribuente presso tutti gli organi giurisdizionali competenti per materia, siano Tributari od Ordinari.

Compilando il modulo sottostante, lo Studio le invierà un parere sui fatti descritti. E’ garantita la massima riservatezza e il rispetto del codice deontologico professionale. Qualora invece le occorra una vera e propria consulenza legale, lo Studio invierà una email con la quale fisserà entro due giorni e senza nessun impegno, un appuntamento in sede, al fine di approfondire l’argomento, valutare la migliore strategia ed eventuali azioni da intraprendere